Top

LA FONTE per i processi galvanici: Li Filtra, li Depura e da ora li Controlla (GALTEST)

La Fonte / News  / LA FONTE per i processi galvanici: Li Filtra, li Depura e da ora li Controlla (GALTEST)

LA FONTE per i processi galvanici: Li Filtra, li Depura e da ora li Controlla (GALTEST)

LA FONTE, leader mondiale nel trattamento di filtrazione, depurazione dei bagni galvanici, recupero metalli preziosi e non, ha recentemente sviluppato e commercializzato un sistema di controllo per l’analisi dei bagni galvanici.

Il grande vantaggio di questa apparecchiatura è che tutte le strumentazioni per il suo funzionamento sono concentrate in un’unica struttura ridotta e funzionale, costruita in polipropilene ignifugo e antifiamma. Il contenitore del liquido di prova (Cella) è inoltre posizionato su un carrello estraibile, sempre in PPS, con sistema di raccolta di eventuali sgocciolamenti.

GalTest

La strumentazione GalTest è composta da:

  1. Cella Elettrolitica in PMMA di dimensioni standard (volume di 256ml.), per riprodurre lo stato del processo di elettrodeposizione del bagno da controllare
  2. Raddrizzatore con tensione in uscita 0-10V e amperaggio 0-10A con display (Risoluzione minima: 0,1V e 0,01A)
  3. Timer con segnalazione acustica per la regolazione del tempo della prova, integrato nel display
  4. Resistenza elettrica per il riscaldamento del liquido
  5. Motoriduttore regolabile per la movimentazione meccanica dei liquidi
  6. Sistema di insufflazione regolabile per la movimentazione ad aria del liquido
  7. Sistema di anodi, catodi e morsetti collegati al raddrizzatore di corrente
  Cella con movimentazione meccanica

Scopo del GalTest è l’analisi dei bagni galvanici, attraverso l’immissione del relativo liquido nella Cella in cui è immersa l’apposito lamierino (catodo), normalmente in ferro od ottone, ed infine impostazione dei parametri necessari per simulare il processo di deposizione. Dal deposito ottenuto si possono così verificare:

  • Adesione del riporto al metallo base
  • Eventuali tensioni interne del deposito
  • Presenza di impurezze metalliche
  • Bilanciamento e contenuto degli additivi
  • Ottimizzazione della densità di corrente
  • Altri eventuali valori
Cella con insufflazione

Per maggiori informazioni visita il nostro catalogo del GalTest su Accessori